Cadavere in vano camion, è di un migrante senza documenti

Sarebbe un migrante privo di documenti l'uomo trovato morto oggi sotto un cassone (un vano attrezzi) di un camion in transito in A57. La scoperta è avvenuta appena fuori la barriera di Venezia est, in territorio trevigiano. Una pattuglia della polizia stradale del Coa di Udine ha intimato l'alt al conducente, un 58enne greco; poi gli accertamenti sono proseguiti controllando il retro del mezzo. E qui è stato scoperto il corpo: si tratterebbe di un uomo di circa 35 anni, privo di documenti. Una delle ipotesi è che il camion possa essere giunto in Italia, sbarcando al porto di Fusina da uno dei traghetti che fanno la spola con la Grecia. E proprio in terra ellenica il migrante potrebbe essere riuscito a nascondersi nel vano senza farsi vedere dal camionista, che si è dichiarato estraneo alla vicenda. Le indagini sono state affidate alla squadra mobile di Treviso, che sta cercando di far luce sull'itinerario seguito dal camion, diretto verso Trieste.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Santa Lucia di Piave

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...